mascara

16 marzo 2012 MATERA

Sala conferenze Hotel Nazionale, via Nazionale n.158/A

1. Innovazioni nel campo dei geosintetici:

  • Introduzione ai geosintetici.
  • Settore Strade:
    - L'innovazione delle geogriglie tridimensionali. Presentazione delle nuove TriAx® per la stabilizzazione dei sottofondi.
    - Rinforzo degli strati bituminosi, drenaggio e separazione dei sottofondi.
  • Settore Terre rinforzate:
    - Le terre rinforzate a paramento rinverdito: aspetti progettuali e normativi.
    - Le terre rinforzate a paramento verticale: particolari costruttivi.
  • Settore Protezioni antierosive:
    - Dalla rete metallica ai polimeri. Presentazione dei nuovi materassi Triton® per la protezione delle sponde fluviali e delle coste marine.
  • Settore Siti Contaminati:
    - Applicazioni di geosintetici nelle discariche e nelle bonifiche ambientali.

2. La progettazione degli interventi con geosintetici:

  • La progettazione del rinforzo stradale con geogriglie TriAx®. Applicazioni con
    software di calcolo dedicato.
  • Dimensionamento dei geosintetici nelle discariche e nelle bonifiche ambientali.

Venerdì 2 marzo 2012 - Ore 15:00

Cine-Teatro Comunale di Mormanno (CS)

Il terremoto rappresenta sicuramente il fenomeno naturale più temuto dall'uomo a causa della sua imprevedibilità e del suo potere altamente distruttivo.
La Calabria considerata una delle regioni a più alto rischio sismico per le peculiarità geologiche del suo territorio. Essa, com'è noto, è stata storicamente interessata da terremoti di elevata intensità che hanno seminato paure e lutti e determinato anche rilevanti conseguenze economiche e sociali. Nell'ultimo anno, oltre 500 scosse sismiche di modesta entità si sono ripetute nell'area del Pollino, interessando diversi comuni della Calabria e della Basilicata, posti al confine tra le due regioni, alimentando timori tra gli abitanti.
Al fine di comprendere le cause che provocano un terremoto e le misure di prevenzione che vengono adottate per limitarne i danni, l'Ordine dei Geologi della Calabria, l'Associazione Archeo-Geo-Pollino di Laino Borgo e la SIGEA (Società Italiana di Geologia Ambientale), hanno inteso organizzare un convegno nel corso del quale, attraverso il contributo di autorevoli esperti, sar trattato l'argomento "terremoto", focalizzando l'attenzione sullo sciame sismico che interessa l'area del Pollino.
Il Convegno rappresenta un momento di approfondimento sulla geologia locale del confine Calabro-Lucano e sugli studi rivolti alla prevenzione del rischio sismico e, in
particolare, su quelli di microzonazione. Inoltre, saranno discusse le tecniche di protezione antisismica delle costruzioni, e l'attività di pianificazione sismica della Protezione Civile della Regione Calabria.

Martedì 28 febbario 2012

Ore 10.00

Aula Magna Campus Macchia Romana

Il Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e la Regione Basilicata hanno stipulato un accordo di Programma finalizzato alla programmazione ed al finanziamento di interventi urgenti e prioritari per la mitigazione del rischio idrogeologico.
Secondo quanto previsto dall’accordo è stato nominato un commissario straordinario.
Il Commissario ha chiesto agli Ordini degli Ingegneri di Potenza e Matera e all’Ordine dei Geologi della Basilicata di collaborare per una celere e coordinata attuazione degli inter-venti.
Gli stessi Ordini professionali hanno chiesto alla Regione ed al Commissario di specificare gli aspetti tecnico-amministrativi dell’accordo ed alla Facoltà di Ingegneria della nostra Università di illustrare dei casi emblematici di mitigazione del rischio.
Il convegno che ne è scaturito ha lo scopo principale di iniziare un processo di concertazione e condivisione delle reciproche esperienze.

Crediti APC: richiesti 40 crediti

Con il D.lgs n.28 del 04/03/2010, il legislatore ha introdotto la figura professionale del mediatore.

L’Ordine dei Geologi di Basilicata, congiuntamente all’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Potenza, ha organizzato il Corso di Mediatore Civile e Commerciale, ritenendolo una valida opportunità lavorativa per i propri iscritti.

L’obiettivo del corso è quello di formare una figura professionale che rispecchi i principi teorici e le tecniche di operatività della negoziazione e della mediazione in materia civile.

Alla fine del corso il partecipante, otterrà la qualifica di Mediatore specializzato in materia Civile e Commerciale, che è titolo abiltante all'iscrizione presso la lista dei mediatori di organismi sia pubblici che privati, in conformità con quanto previsto dai rispettivi regolamenti.

“L’ATTIVITA’ PROFESSIONALE IN BASILICATA: PROBLEMATICHE E SVILUPPI FUTURI"

3 crediti APC - 21 Dicembre 2012

L’importante incontro annuale ha lo scopo di informare sull’attività svolta dal
Consiglio, sui risultati conseguiti e concordare le linee programmatiche per il prossimo
anno 2012.
Sarà anche l’occasione per raccogliere dai partecipanti suggerimenti e quanto altro
ritenuto necessario per consentire al Consiglio di svolgere al meglio il proprio lavoro
ordinistico.

L'Assemblea si terrà a Potenza presso la Sala "A" del Consiglio Regionale , Via Anzio.

resizeon/off