mascara

AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO

PROFESSIONALE PER LA VERIFICA DI VULNERABILITA’ DEGLI

EDIFICI SCOLASTICI COMUNALI

In esecuzione della comunicazione della Regione Basilicata n. 194839/76AC del 2 ottobre 2007, acquisita agli atti del Comune in data 11.10.2007 al prot. n. 4473, di concessione di finanziamenti statali e regionali per l’affidamento di incarichi professionali finalizzati alla verifica in oggetto indicata, ai sensi delle leggi vigenti in materia di affidamenti incarichi, con il presente avviso dà
pubblicità dell’affidamento all’esterno dell’incarico di verifica di vulnerabilità sismica dei seguenti edifici scolastici:
· Scuola materna via Garibaldi (n. 1 corpo di fabbrica);
· Scuola elementare/media Via Roma (n. 1 corpo di fabbrica)
1) DESCRIZIONE DELLA PRESTAZIONE
L’ incarico professionale ha per oggetto l’indagine di vulnerabilità della singola struttura nei confronti di eventi sismici. Data la peculiarità del tipo di verifica richiesta nonché l’esigenza di ottenere risultati omogenei e confrontabili sul territorio regionale che consentano la definizione del successivo Programma temporale degli interventi, il CRIS (Centro Competenza sul Rischio Sismico della Regione Basilicata – Dipartimento Infrastrutture) ha redatto le “LINEE GUIDA PER L’ESECUZIONE DELLE VERIFICHE DI VULNERABILITA’ SISMICA” articolate in 3 fasi di cui la I^ fase comprende la realizzazione di saggi ed indagini sui materiali costituenti la struttura e sul terreno di fondazione della stessa. Lo studio di verifica di vulnerabilità sismica deve essere redatto secondo le fasi temporali riportanti tutte le notizie e dati richiesti dalle citate “Linee Guida”
consultabili sul sito Internet www.regione.basilicata.it/infrastrutture nell’area Vulnerabilità sismica.
2) REQUISITI PER LA PARTECIPAZIONE
I professionisti interessati, singoli o associati, in possesso di laurea in ingegneria, architettura o geologia ed in assenza di incompatibilità, qualora interessati, dovranno far pervenire, presso l’Ufficio Protocollo del Comune di Trivigno (Potenza), direttamente a mano o per posta, improrogabilmente entro le ore 12 del 22 febbraio 2008 domanda di partecipazione per l’ottenimento dell’incarico con indicazione del prezzo offerto, unitamente al proprio curriculum
professionale (in caso di professionisti associati un curriculum per professionista). Resta inteso che il recapito della domanda rimane ad esclusivo rischio del mittente ove, per qualsiasi motivo essa non giunga entro il termine sopra citato.
Per le domande inviate per posta NON farà fede la data del timbro postale.
Il curriculum (curricula) presentato/i come dichiarazione dovrà essere sottoscritto dal/i professionista/i richiedente/i e riportare:
· Nome e cognome, luogo e data di nascita, codice fiscale ubicazione dello studio
professionale e numero telefonico di recapito, fax ed e-mail (nel caso di professionisti associati dovrà essere indicato il capo gruppo con i relativi dati sopra riportati);
· Titolo di laurea e anno di conseguimento;
· Data e numero di iscrizione all’Ordine professionale;dichiarazione di mancanza di condizione di esclusione prevista da leggi e regolamenti generali e speciali;
· Elenco degli incarichi professionali ritenuti più significativi ed assimilabili all’incarico oggetto del presente avviso, assunti e conclusi negli ultimi cinque anni a far data da quella di pubblicazione del presente avviso;
· Dichiarazione di conoscenza delle “Linee Guida per la valutazione della vulnerabilità sismica degli edifici strategici e rilevanti redatte dal CRIS (Regione Basilicata) consultabili e scaricabili al seguente sito internet:www.regione.basilicata.it/infrastrutture nell’area vulnerabilità sismica;
· Dichiarazione di consapevolezza delle conseguenze penali derivanti dall’affermazionedi dati non veritieri;
· Al curriculum dovrà essere allegata, pena l’esclusione, copia fotostatica di un
documento valido di riconoscimento del professionista/i richiedente/i;
3) CRITERI PER L’ASSEGNAZIONE DELL’INCARICO
Le domande, corredate dalla documentazione richiesta, saranno verificate dal Responsabile del Procedimento. L’incarico sarà affidato con decisione motivata, sulla base dell’esame di quanto espresso nei curricula ed assegnato in conformità a quanto disposto dall’art. 91 del D.lvo 163/06 e dal DPR 554/99.
Con determinazione del Responsabile dell’Area Tecnica sarà conferito l’incarico al professionista selezionato (si precisa che un professionista (sia singolo che associato) non potrà ricevere più di un incarico) e sarà formalizzato con apposita convenzione il cui schema è stato approvato con propria determinazione n. 035 del 08.02.2008 la quale regolerà:
a) l’oggetto dell’incarico;
b) il corrispettivo;
c) i tempi di attuazione;
d) le competenze professionali;
e) le modalità di pagamento.
4) DURATA DELL’INCARICO E STIMA DEL CORRISPETTIVO
Dal momento della stipula della convenzione al professionista incaricato saranno assegnati 100 giorni di tempo per la consegna dello studio di valutazione della vulnerabilità sismica dell’edificio oggetto di incarico.
Il compenso professionale, compreso IVA ed oneri, è stimato a corpo in:
· 3.782,50 per la Scuola Materna;
· 9.007,50 per la scuola elementare e media
Comprensivo di saggi geognostici, così come richiesto dalle citate “Linee Guida”, viene finanziato dalla Regione Basilicata e pertanto i tempi di erogazione sono soggetti a quelli di trasferimento degli stessi importi da parte della Regione.
5) ACCESSO ALLE INFORMAZIONI E RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO
Il Responsabile del Procedimento è il Responsabile dell’Area Tecnica del Comune di Trivigno, ing. Vito RAMUNNO.
Per informazioni inerenti il presente avviso pubblico si farà riferimento all’Ufficio Tecnico Comunale al seguente numero telefonico: 0971-981002, fax 0971-981036.
L’Ufficio è accessibile al pubblico dal lunedì al venerdì dalle ore 10,00 alle ore 13,00 previo appuntamento Il presente avviso viene affisso all’Albo Pretorio di questo Comune fino al giorno di scadenza di presentazione delle domande, trasmesso all’Ordine degli Ingegneri, degli Architetti e dei Geologi della provincia di Potenza e pubblicato sul sito del comune di Trivigno www.comune.trivigno.pz.it.

Per informazioni contattare la segreteria dell'Ordine

Incarico per esecuzione lavori già appaltati di "Interventi, messa in sicurezza, viabilità interpoderale di proprietà pubblica ricadente su affioramenti di rocce contenenti amianto".

Per informazioni contattare la segreteria dell'Ordine

Avviso Pubblico per l'affidamento di incarichi

di progettazione, di direzione lavori, di coordinatore per la sicurezza, di collaudo e di servizi affini alla consulenza tecnica e scientifica per importi stimati della prestazione inferiori a 1000.000 euro.

Per ulteriori informazioni contattare la segreteria dell'Ordine

Segue il testo della lettera di dimissioni:
-------------------------------------------------------------------

Al Presidente dell'Ordine dei Geologi di Basilicata
Preg.mo Dr. Geol. Leonardo Genovese

 

OGGETTO: Consigliere dell'Ordine dei Geologi di Basilicata - Dimissioni

A metà mandato di Consigliere dell'Ordine dei Geologi di Basilicata sono costretto, per impegni istituzionali inderogabili sopraggiunti, a rassegnare le dimissioni.

Sento il dovere di salutare e di scusarmi con tutti coloro (100 colleghi) che a ottobre 2005 mi hanno dato fiducia contribuendo alla mia elezione e confido nel fatto che tale rinuncia non influirà sugli ottimi rapporti di reciproca collaborazione e stima.

Si è trattata di un'esperienza che, come in tutti i casi di partecipazione diretta nel Consiglio di una importante Istituzione, è forse poco definire esaltante e lusinghiera.

Resta comunque in me, e credo nei colleghi del Consiglio con i quali in questi due anni abbiamo viaggiato insieme, la convinzione di aver sempre operato nell'interesse della categoria rimanendo costantemente al fianco del Presidente nella ricerca degli equilibri e delle soluzioni ottimali nei reciproci rapporti.

A colui o colei che presto siederà al mio posto nel Consiglio di questo Ordine mi piace lasciare la testimonianza di chi, avendo vissuto detta esperienza, può certificare la vitalità della figura del Geologo, nonché il prestigio che essa riveste nell'ambito delle libere profesisonie della società di Basilicata.

Auspico che la legislazione sappia consolidare sempre di più le funzioni del geologo, figura importante e punto di riferimento stabile nel mondo delle professioni e sappia suscitare sempre maggiore impegno e convinzione nel rafforzare il ruolo dell'Ordine.

Cordiali saluti.

Filiano, 11 gennaio 2008

 

Geol. Leonardo Santarsiero

L'Ordine dei Geologi della Regione Umbria, in collaborazione con PASI, ha organizzato il Seminario "Metodi non invasivi per la caratterizzazione di sito" che si svolgerà Martedì 4 dicembre 2007 a partire dalle ore 15,00 presso la Sala Fondente dell'Etruscan Chocohotel - Via Campo di Marte, 134 - Perugia.
 
Il Seminario si propone di fornire una panoramica su alcuni degli aspetti salienti che caratterizzano l'utilizzo delle onde di superificie in geofisica applicata, dando una particolare enfasi al legame tra aspetti teorici e ricadute pratiche.

La brochure del Seminario è disponibile anche sul sito www.geologiumbria.it

 

Per informazioni rivolgersi a:
Ordine dei Geologi della Regione Umbria
Via Martiri dei Lager, 58 - 06128   Perugia
Tel.  075 50.11.116 - Fax  075 50.11.117
www.geologiumbria.it - ordine@geologiumbria.it

resizeon/off