mascara

Ordine Geologi Basilicata, piano di tutela delle acque non ancora approvato da Consiglio Regionale

(AGENPARL) - Roma, 29 ott - Il Presidente dell’Ordine dei Geologi della Basilicata, Raffaele Nardone, ha affermato in una nota che “In Basilicata c’è un Piano di Tutela delle Acque non ancora approvato dal Consiglio Regionale. Come Ordine della Basilicata - ha dichiarato Nardone - apriremo un tavolo tecnico con le altre professioni e con la Regione Basilicata affinché si possa addivenire ad un piano di tutela e gestione della risorsa idrica. Noi vorremmo che il Piano di Tutela delle Acque non mettesse dei vincoli tu cour al territorio ma ne disciplinasse l’utilizzo della risorsa acqua; insomma auspichiamo un uso sostenibile della risorsa idrica”. E poi “in Basilicata le sorgenti di grossa portata sono censite e attentamente studiate – ha concluso Nardone - però le sorgenti più piccole non sono né censite nè monitorate con conseguente esposizione a rischio degli utilizzatori. I geologi della Basilicata propongono di emendare le direttive nazionali con regolamenti Regionali che tengano conto degli assetti geomorfologici ed idrogeologici locali; ad esempio, i perimetri di rispetto di 200 metri intorno alle sorgenti, stabiliti dalle normative nazionali, non possono essere sempre applicati in Basilicata perché la morfologia della nostra Regione è tale che l’utilizzo delle aree a valle del punto di sorgente non interferisce con la sorgente stessa e pertanto la perimetrazione e la tutela di queste aree andrebbero demandate a puntuali studi idrogeologici utilizzando geologi del territorio”.

Fonte: www.agenparl.it

resizeon/off